Consulenza organizzativa

La consulenza organizzativa accompagna il cliente nella esplorazione e nella definizione della struttura organizzativa. Nella prospettiva psicosociologica l'intervento può avere una durata molto variabile che dipende dagli obiettivi che vengono concordati con il cliente stesso. In generale possiamo identificare le seguenti fasi: una prima fase di analisi della domanda; una seconda fase consiste nella costruzione di un dispositivo interno di gestione dell'intervento al quale di solito partecipano i soggetti che hanno un ruolo chiave all'interno dell'organizzazione; la terza fase consiste - dopo l'eventuale restituzione a tutti coloro che sono stati coinvolti nell'intervento - nella realizzazione di quanto è stato definito nella fase precedente. L'intervento si conclude con la valutazione del lavoro svolto per verificare il raggiungimento degli obiettivi e concordare l'eventuale prosecuzione della collaborazione sugli stessi obiettivi o su altri che nel frattempo potrebbero essere emersi.

 Sostegno ai processi di innovazione

Sostenere il cliente nel processo creativo che lo porterà a immaginare strategie di innovazione per la propria impresa. Si tratta di sollecitare in primo luogo la creatività e successivamente sottoporre le idee emerse a una analisi accurata dei vincoli esistenti. Si discuteranno quindi col cliente alcuni aspetti chiave dell'impresa.

 Sostegno al ruolo manageriale / Coaching

Chi esercita ruoli di responsabilità, di coordinamento e funzioni manageriali nel proprio contesto di lavoro è, più di altri, coinvolto nel difficile compito di farsi carico di una molteplicità di problemi. Si tratta spesso di intercettare le esigenze di innovazioni organizzative e di introdurre nuovi strumenti gestionali ma anche di prendersi cura delle relazioni (spesso conflittuali) all'interno del contesto lavorativo. L'esperienza della gestione e direzione di una impresa, per il peso della responsabilità gestionale ed emotiva che comporta, può ingenerare un sentimento di solitudine e di pesantezza. In altri casi, in situazioni di passaggio sia a livello personale o organizzativo, diviene necessario chiarire a se stessi il proprio percorso professionale per mettere in luce l'esperienza e le competenze acquisite. Concedersi e ritagliarsi uno spazio in cui si possano condurre analisi e riflessioni, spazio non immediatamente esposto al confronto coi colleghi, può diventare un utile dispositivo per il defaticamento, l'arricchimento creativo e il potenziamento del ruolo.
La consulenza al ruolo può assumere diverse forme:
- colloqui individuali strettamente collegati alle problematiche organizzative che si stanno affrontando;
- Coaching (accompagnamento più continuativo all'esercizio del ruolo nei suoi diversi aspetti).
La consulenza al ruolo è uno strumento per affrontare le difficoltà e gli interrogativi che la quotidianità lavorativa attraverso un arricchimento delle chiavi di lettura sul funzionamento organizzativo ma anche uno spazio di elaborazione profonda sul proprio modo d'agire, sulla motivazione personale, su valori e stile manageriale

 Consulenza per lo sviluppo aziendale delle imprese familiari

Le aziende familiari sono realtà molto complesse. Al loro interno convivono - spesso confondendosi - questioni relative alle dinamiche fra i diversi componenti della famiglia, all'assetto della proprietà (presente e futura), al ruolo della leadership e all'organizzazione. Nelle aziende familiari molto spesso questi piani si sovrappongono generando caos e tensioni. Tutto ciò può causare frustrazione nelle persone e inefficacia della dimensione organizzativa: è così possibile che decisioni strategiche per lo sviluppo aziendale relative, ad esempio, all'assunzione di personale, all'assetto organizzativo e a ipotesi di sviluppo vengano prese sulla base di pressioni che hanno le loro reali motivazioni nel contesto familiare.
Nelle imprese familiari non di rado capita che la stessa persona si trovi a occupare contemporaneamente più livelli e funzioni: familiare, socio, responsabile di una funzione strategica dell'impresa. Non è dunque casuale che molte imprese non riescano a superare il passaggio generazionale nel quale alle dinamiche complesse del rapporto genitore figlio/a si sovrappongono quelle relative a differenze negli stili manageriali, nella cultura d'impresa, negli obiettivi di sviluppo.
L'obiettivo della consulenza è aiutare i clienti a mettere ordine tra i vari piani, generando consapevolezza rispetto alle diverse dimensioni presenti, ognuna delle quali ha sue specificità, valori, obiettivi e bisogni. In questa prospettiva la consulenza accompagna i clienti nella messa a fuoco delle interferenze e delle contaminazioni che ognuno dei livelli provoca sugli altri e aprendo un processo dialogico costante tra le varie istanze in gioco con l'obiettivo di superare le fasi critiche aprendo a nuove concrete ipotesi di sviluppo.

 Analisi di contesto, studi di fattibilità, ricerche di mercato

Attività di ricerca basata su questionari, focus group, analisi documentale, visite/telefonate ai concorrenti con il metodo del mistery client. Il prodotto è un rapporto di analisi quali-quantitativa sul mercato di interesse del cliente.  Ai metodi tradizionali di esplorazione del mercato, Catamiati affianca innovativi strumenti di ricerca digitale in grado di intercettare e analizzare i dati derivanti dai social network Instagram e Twitter (Manifattura Ricerche Digitali).

Elaborazione di Business Plan

Il piano di impresa permettere di valutarne la sostenibilità finanziaria di una iniziativa nell'arco di tre o cinque anni. Il piano di impresa individua gli obiettivi che si vogliono raggiungere, le strategie più adatte allo scopo e le tattiche da utilizzare. Esso è articolato in due parti principali: nella prima parte si presentano l'organizzazione, i servizi e le strategie di lancio; la seconda parte e formata dal piano finanziario con i dati necessari alla valutazione della sostenibilità finanziaria dell’iniziativa. I Business Plan che produciamo sono strumenti per aiutare i clienti a cogliere realisticamente i punti di forza e di debolezza dei propri progetti di impresa. I documenti che produciamo hanno una struttura flessibile e adattabile al loro inserimento in differenti domande di finanziamento bancario, di crowdfunding o in vista di agevolazioni per l'impresa giovanile e femminile.

Definizione di orientamenti e ipotesi per la scelta di concept e immagine di impresa

Costruiamo con i clienti lo spazio creativo in cui pensare concretamente lo stile e i principi che caratterizzeranno l'impresa nascente o le nuove declinazioni dell'impresa esistente. Catamiati accompagna i clienti nella definizione di orientamenti e ipotesi strategiche che dovranno guidare la scelta del concept, dell'immagine, delle linee di prodotto e di servizio Catamiati affianca i clienti anche nella selezione, qualora si ritenga necessario, di professionisti da coinvolgere nelle successive fasi di realizzazione della iniziativa di imprenditoriale.

Crisis Management and Consulting

Affianchiamo gli imprenditori e le imprese nelle fasi di crisi. In questi casi la consulenza ha l'obiettivo di sostenere i clienti nella ricerca di soluzioni di miglioramento e di ottimizzazione delle proprie attività, risorse umane, flussi di cassa ecc.

Temporary Management

Molte realtà aziendali non hanno le risorse finanziarie per assumere a tempo inderterminato figure chiave (manager di settori specifici, responsabili organizzazione e risorse umane, direttori comunicazione, ecc.). Catamiati offre servizi di temporary management per le aziende o start up che non dispongono di tali figure. In questi casi un singolo consulente o un équipe di consulenti si trasferisce temporaneamente in azienda per gestire o facilitare interventi e processi di sviluppo.